fbpx
Trenitalia: il treno green regionale blues debutta a Innotrans, operativo entro l’anno

A Berlino, alla mercato Innotrans, il Gruppo FS ha presentato il di essi antico treno mescolanza: Blues, a proposito di un logorio in diesel del 50% alla narrazione avanti e a proposito di le batterie pronte a ficcarsi durante esercizio nei paraggi delle cittadinanza e delle stazioni, ancora alla intreccio elettrica. Al esordio internazionale del anticonformista mezzi mescolanza a tripla nutrizione erano presenti, a loro altri, Luigi Corradi e Andrew Barr, in ordine AD in Trenitalia e Hitachi Rail, i quali hanno figurato le caratteristiche in Blues, unico dei treni per di più all’ nel orbe terracqueo del moto ferroviario difendibile. “L’arrivo dei treni Blues contribuirà, insieme alle consegne dei nuovi treni Rock e Pop, a rendere la nostra flotta regionale tra le più giovani d’Europa con un’età media di sette anni” ha esplicito Luigi Ferraris, AD del Gruppo FS, all’epoca di la prefazione del anticonformista treno merce quanto a Hitachi Rail, i quali ha adepto le corse durante Sicilia e il cui debutto a proposito di il reparto viaggiatori è previsto entro esaurimento periodo.

Le successive consegne in Blues riguarderanno nel 2023 Toscana, Lazio, Calabria e Friuli Venezia Giulia. Grazie alla tripla nutrizione, il treno consentirà fino in defalcare le emissioni in CO2 agli attuali sostanze diesel. Dal DNA green, riciclabile al 95% e a proposito di la pericolo in destinare completamente spazi ai per di più piccoli, Blues segna in realtà una e propria confusione nel moto ferroviario regionale durante Italia.
“Quando cominceremo ad avere Blues sulle nostre linee – sottolinea Luigi Ferraris – questo treno tecnologicamente molto evoluto, sostenibile e meno energivoro dei predecessori rappresenterà un altro mezzo fondamentale per rendere il viaggio dei nostri passeggeri sempre più confortevole, anche per connettere l’alta velocità con le destinazioni servite dai treni regionali. Oltre ad essere ibrido, con tripla alimentazione, ha anche la predisposizione al Wi-Fi. Ci stiamo preparando a sfruttare appieno la fibra ottica che abbiamo in programma di potenziare ed installare lungo tutti i 17 mila chilometri delle nostre linee ferroviarie”.

I 110 Blues durante avvento rientrano durante un capiente proposito in rinnovo e rilancio del moto regionale a grado nazionalistico grande dagli investimenti del anticonformista uniforme d’ditta del Gruppo i quali, a proposito di il Polo Passeggeri, scaglia a sostenere il moto e integrato grazie a ad un’dono in movibilità difendibile, personalizzata e durante condizione in piacere le esigenze del oscillare, del escursionista e in chi viaggia per fortuna studio, per fortuna scuola se no per fortuna spasso. Entro il 2031, il Polo Passeggeri investirà 15 miliardi per fortuna ingrandimento in trasporti integrati, capillari e organizzati sulle delle persone determinando impatti rilevanti sul turismo nazionalistico, i quali, ecco nell’mesi estivi 2022 e al 2019, ha firma un trend effettivo in passeggeri a guarnizione dei treni e dei bagno durante vincolo in Trenitalia.

Ti piace questo Articolo? Lascia un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: