fbpx
Concerti a Roma fino al 18 settembre: da Branduardi al festival di Corviale, dagli evergreen di Cole Porter ai tributi a Miles Davis e Gabriella Ferri

I concerti a Roma fino al al 18 settembre.

LUNEDI’ 12 SETTEMBRE

Rock/Greg a causa di traduzione country chiude la aria del Village Celimontana

Per la ordine “Greg ogni lunedy” stasera Claudio Gregori, da ogni volta affezionato del rock’n’roll e del rockabilly il quale invase l’America degli ’50, passa al country. Protagonista della serata, il quale è l’recente appuntamenti della aria del Village, sarà la struttura Greg’s Country Spirit: tre musicisti e vocalist secondo trasportare (18), la armonia ruspante e granitica da cui è il rock. Con un mescolanza di bluegrass, honky tonk e hillbilly, il Country Spirit vi proporrà i brani di Johnny Cash, Hank Williams, Merle Haggard e Wayne Hancock. La orchestra: Greg, nome e chitarra; Max Paiella, nome; Francesco D’Agnolo, piano; Danilo Biggioni, contrabbasso; Stefano Corrias, batteria.

Village Celimontana, 349/0709468, condotto della Navicella 12, ore 21

Cantautrici/Sarah Jane Ghiotti a proposito di “Non Siamo tutti Eroi” al Celio

La cantante e arrangiatrice riminese Sara Jane Ghiotti presenta dal animato a Roma “Non Siamo tutti Eroi”, il consueto in relazione a album uscito a gennaio. E‘ un progetto che indaga l’spazio suggestivo di Piero Ciampi, più tardi unico progetto il quale ha rivelato il bordo caritatevole, costituito di debolezze, fedi e cadute. Sara Jane ha vagliato certi brani secondo far rinascere il impegnativo e discusso quoziente di Piero a proposito di la colf, non rettamente l’realizzazione da di organici femminili dei cari arrangiamenti: una rappacificazione, precedentemente di compreso confidenziale, il quale finisce secondo intraprendere una misura oltre mondiale.

«La mia redazione – dice Sara Jane – si è concentrata sul quartetto d’archi, continuum del mio ambiente vivace, parure alla mia nome ovvero abbinato ai svariati strumenti armonici piano, arpa, vibrafono obiezione corina e ritmica. La rilettura del contrappunto orchestrale degli ’60 si è trasformata man forza nella interpretazione del fraseggio pianistico di Gianni Marchetti, accaduto e compositore di molte delle musiche di Ciampi. In “Confesso” ho caldo l’aspirazione di rendere l’anima a dio oltre rabbioso il , introducendo un quintetto di sax, fino ad trascurare l’equilibrio nel contesa a proposito di la batteria di “Andare Camminare Lavorare”, premiando il cadenza linguistico della redazione di Ciampi. Ho volontario rischiare coi significati, sovrapponendo i testi di “Tento Tanto” e “Te lo faccio vedere chi sono io” e ho distinto di seguire l’fallo della metrica di certi brani, privi delle comuni quadrature, liberando la immediatezza ritmica della idillio. il scudo si chiude tornando all’aria alleggerita di “L’amore è tutto qui”, nel quale la sonorità eterea del theremin asciuga il dell’orchestra, fino a diventarne ciò fantasma».

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, ore 21

MARTEDI’ 13 SETTEMBRE

Jazz/Jonathan Kreisberg e Nelson Veras al Parco del Celio

“Kreisberg Meets Veras” promette di individuo unico dei duo oltre entusiasmanti del cosmo della chitarra e del jazz, e stasera apre la fiera Jammin’ promossa dal Saint Louis College of Music. Protagonisti affermati musicisti il quale hanno tisana copioso compito nel dar origine un travolgente idea di brani originali il quale comprende rare pagine di armonia classica, jazz e tradizioni folkloriche latine: sono Jonathan Kreisberg, newyorkese cresciuto a Miami, e Nelson Veras, brasiliano di Salvador de Bahia, il a coloro è un percorso voce la di un agiato cosmo alto e di una bellissima dimestichezza, e bastano le a coloro chitarre secondo inaugurare compreso a causa di attrattiva.

A derivare suona Extrediction, orchestra del chitarrista e compositore Marco Sinopoli, a proposito di Bruno Paolo Lombardi al flauto, Luca Cipriano al clarinetto, Fabio Gianolla al fardello, Alessandro Gwis al piano, Toto Giornelli al contrabbasso e Alessandro Marzi alla batteria.

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, ore 21

Jazz/All’Elegance Cafè percorso negli ’20 e ’30 a proposito di The Swing Dogs

La orchestra degli Swing Dogs riesuma e riproduce il jazz degli ’20 e ’30 come uscisse dal pigna di un antiquato . Lo fanno Guido Giacomini (nome e contrabasso), il sassofonista Piercarlo Salvia e il chitarrista Marco Cortese, il quale vi accompagnano a causa di una varietà di maturità filologica sulle orme di Fats Waller, Mills Brothers, Slim & Slam e condotto di questo mossa.

Elegance Cafè, elegancecafe.it, condotto Francesco Carletti 5, 06-57284458, ore 21,30

Blues/Andy’s Corner al Charity Cafè

Torna Andrea Angelini, a causa di astuzia Andy’s Corner, il quale presenta ciascuno martedì il consueto proponimento solista acustico secondo nome, chitarra e armonica: un percorso nella eccellente armonia anglo-americana (blues, rock, country…) a causa di raro degli ‘60 e ’70, obiezione né segregato.

Charity Cafè, condotto Panisperna 68, charitycafe.it, 06-47825881, ore 22

MERCOLEDI’ 14 SETTEMBRE

Etno Jazz/Al Parco “Alma” di Michele Frascà a proposito di Girotto & Mangalavite

Il proponimento discografico “Alma”, uscito secondo l’cartellino del Saint Louis “Camilla Records”, è il utile del produzione di un fresco  musicante: il chitarrista Michele Frascá, capo della ethno-jazz orchestra romana formata da Sofia Ara al sax e flauti, Adriana Marinucci alla viola, Giulia Anita Bari e Carla Mulas ai violini, Susanna Rubi Garcia al violoncello,  Emanuele Guarnieri al chiaro, Marco Amarelli al contrabbasso, Marco Motta alla batteria e Lorenzo Gurini alle percussioni.

Frascà scrive i primi brani dell’album d’proemio all’giovinezza di sedici . Nel novembre 2022 entra a causa di progetto a proposito di i cari arrangiamenti e compone una ballata secondo quartetto d’archi, “Aliz” e “Once”, a titolo di oltre jazzistico del proponimento. I brani piacciono a celebrità del latin jazz, il sassofonista Javier Girotto e il pianista e vocalist Natalio Mangalavite, il quale sono sul teatro stasera. Il 14 novembre il cerchia è entrato a causa di progetto e a proposito di la partecipazione attiva di Girotto e Mangalavite è il scudo.

Parco della Musica, .com, lungomare De Coubertin, Teatro Studio Borgna, ore 21

Jazz/Al temperante del Celio I Siciliani, Ninni Bruschetta & Cettina Donato

Torna a causa di un diverso artistico la doppione dei Siciliani, oppure il vocalist Ninni Bruschetta e la pianista Cettina Donato, a proposito di Celeste Gugliandolo (nome), Dario Cecchini (sax baritono e soprano, flauto), Dario Rosciglione (contrabbasso) e Mimmo Campanale (batteria). A illuminare la a coloro armonia è ciò piccolo di Messina, terra d’origine dozzinale dei musicisti, quel attraversato molte volte dallo romanziere e rimatore Antonio Caldarella, naturale di Avola e cresciuto fra Napoli, Messina e il rimanente del cosmo. È la sua idillio il quale torna a procedere nella entusiasmante esecuzione di Bruschetta, a causa di bilanciamento fra interpretazione e , e le composizioni e a loro arrangiamenti firmati da Donato.

A derivare, un imperdibile cortesia a Django Reinhardt a proposito di le chitarre di Angelo Debarre, Miraldo Vidal, Raangy Debarre e Simone Magliozzi e anche il violino di Alessandro Vece e il contrabbasso di Paride Furzi. Proveniente da una genere gypsy di razza manouche, Angelo Debarre si ispira alla uso dolce di Django e si è imposto fra i chitarristi gipsy jazz oltre brillanti a causa di movimento. Doppio , stasera e venerdì.

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, stasera e venerdì, ore 21

Musica/All’Elegance ritorna la orchestra The Jazz Russell

Torna la orchestra The Jazz Russell, il quale passa a proposito di semplicità dai brani di Horace Silver alla madrigale italiana degli ’30, dai pezzi tradizionali di New Orleans ai temi di finezza sudamericano, a proposito di un formulario , spoglio di chiarimento di unione, privato di pretesa filologiche ovvero avidità di . Sono Filippo A. Delogu alla chitarra, Andrea Nuzzo all’elemento Hammond, Light Palone al contrabbasso e Alfredo Romeo alla batteria, a proposito di brani originali, qualità celebri, pezzi la minoranza frequentati e ritmi insoliti: un formulario , spoglio di chiarimento di unione, privato di pretesa filologiche ovvero avidità di ..

Elegance Cafè, condotto Francesco Carletti 5, elegancecafe.it, 06-57284458, ore 21.30

Musica/A Corviale Pino Marino nel coraggio della madrigale

“Al cuore della Canzone” è un festival, alla sua terza pubblicazione, pensato e indirizzato da Luigi Cinque e Jonathan Giustini, presupponendo il quale “certe creazioni in musica/parola abbiano una loro entropia che poi è il vero cuore, e che ritrovare quel cuore è ritrovare poesia”. Stasera apre la fiera il cantautore Pino Marino a proposito di il consueto Tributo-Omaggio a Franco Battiato, “Up Patriots To Live”.

Corviale, Giardino del Punto ricreazione del borgo polivalente Nicoletta Campanella, condotto Marino Mazzacurati 76, input vacante, dalle ore 17.30

Blues/Al Charity Jam & Friends com i Black Cat Bones

Tornano a loro appuntamenti di Blues Jam & Friends a proposito di i Black Cat Bones, a causa di una session coordinata dal vocalist e chitarrista Paolo Re, a proposito di Andrea Di Giuseppe all’armonica, Lucio Carletti al poco profondo e Lorenzo Francocci alla batteria. Come ogni volta, tutti i BluesMan e le BluesWoman presenti nel ambiente sono invitati a innalzarsi sul teatro.

Charity Cafè, condotto Panisperna 68, charitycafe.it, 06-47825881, ore 22

GIOVEDI’ 15 SETTEMBRE

Cantautori/Martina Petracca, Beatrice La Sala e Sils all’Auditorium

Triplo stasera al Parco della Musica, protagoniste tre : la cantautrice romana Martina Petracca, la chitarrista siciliana Beatrice La Sala e la cantautrice di Terracina Sils, ossia Silvia Iannacci.

Petracca, annata 2000, appassionata di jazz e di conoscenze, a proposito di Miriam Petitta e Massimiliano Martinelli alle chitarre, Sara Annecchini alle tastiere, Laura Candela al contrabbasso e Ruben Mammano alla batteria, presenta il proponimento “Empatia”, oppure “entrare nel sentimento”, detto il quale è il consueto nomignolo d’astuzia, e avvenimento può vagheggiare di oltre un musicante se suona di facciata a un astanti? Il consueto supremo individuale è “Ora no” e descrive il connessione il quale potrebbe formarsi un frenesia profondo e magnifico obiezione il quale, accade, arriva nel opportunità errato del confacente andamento di .

Beatrice La Sala, vocalist e chitarrista, annata 1998, da Sciacca, Agrigento, ama la armonia da se periodo pupa e più tardi le prime esperienze a causa di alcune orchestra vola a Roma secondo apprendere al Saint Louis College of Music, suona a causa di varii locali e viene notata dal contrabbassista Andrea Rosatelli  il quale a proposito di il batterista Bernardino Ponzani è a causa di trio a proposito di . «Voce affilato, chitarra il quale sa individuo ruvida e sanguigno, Beatrice è a consueto opportunità parecchio a proposito di la black music nella misura che a proposito di a loro echi europei», dicono. Oggi ha il consueto supremo scudo “Sure Know Something”.

Silvia Iannacci, vocalist, chitarrista, batterista e pianista, annata 1996, è a causa di quartetto a proposito di Natascha Giustini alla chitarra, Andrea Rosatelli al poco profondo e Roberto Palladino alla batteria. Anche sta preparando il consueto supremo album, a proposito di cari inediti e le cover dei brani il quale oltre la rappresentano.

Parco della Musica, .com, lungomare De Coubertin, opera Studìo Borgna, ore Cavea, ore 21

Jazz/Al Parco Celio il quartetto del chitarrista Francesco Bruno

Si chiama “Onirotree” il proponimento e album del chitarrista Francesco Bruno il quale raccoglie nove canzoni popolari, alcune scritte secoli fa, della uso greca, sefardita, luso-brasiliana, italiana, occitana, oltre “Violeta”, passo del musicante intento fa alla forma della cantante cilena Violeta Parra, sul quale il rimatore Fabio Simonelli ha lettera un commovente . Al consueto la vocalist Silvia Lorenzo, il contrabbassista Andrea Colella e il batterista Marco Rovinelli.

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, dalle ore 21

Jazz/All’Elegance la orchestra dei Dixie Flyer Passengers

Dixie Flyer Passengers: il nomignolo ricorda un treno, il Dixie Flyer, il quale nei primi del ‘900 attraversava a loro Stati Uniti, da Chicago alla Florida, toccando le cittadinanza oltre significative nella fandonia del jazz. Come a causa di un percorso, il cerchia ripropone il formulario jazz e blues dei primi del ‘900 soffermandosi sui brani degli ’20 interpretati da grandi blueswomen Bessie Smith, Sippie Wallace, Victoria Spivey. Sono la vocalist Cecilia Panichelli, al washboard, Davide Richichi alla condotto, Daniele Corvasce al banjo e Cristian Antinozzi al contrabbasso.

Elegance Cafè, condotto Francesco Carletti 5, elegancecafe.it, 06-57284458, ore 21.30

Jazz/Al Charity jam session dedicata a Billie Holiday

Una jam session dedicata al della copioso Billie Holiday, a proposito di la vocalist Marianna Voloscina, il trombettista Giambattista Gioia, il pianista Gerardo del Monte e il batterista Massimiliano De Lucia. Tutti i  musicisti presenti nel società sono invitati a rendere noto.

Charity Cafè, condotto Panisperna 68, charitycafe.it, 06-47825881, ore 22

VENERDI’ 16 SETTEMBRE

Jazz/Un prossimo triplo al Parco: Urban Quartet, Alessio Mazzei e “A” Quintet

Tre formazioni stasera a causa di scenario al Teatro Studio: sono l’Urban Quartet (jazz mainstream e qualità lineamenti dall’ciclopico song book americano, a proposito di il chitarrista Gianluca Robustelli, Giuseppe Sacchi al piano, Vincenzo Quirico al contrabbasso e Federico Balestra alla batteria), il quintetto del chitarrista Alessio Mazzei (a proposito di la vocalist Emanuela Maglione, il pianista Emanuele Bono, Ludovico Aru al contrabbasso e Federico Balestra alla batteria, propone brani originali tra jazz, rock, pop e progressive, evitando la uso bebop) e l’”A” Quintet della vocalist Emanuela Maglione (a proposito di il trombettista Valerio Apuzzo, il pianista Emanuele “Manny” Fioretti, Vincenzo Quirico al contrabbasso e Federico Balestra alla batteria, offre da ricercati jazz tunes a poliedrici brani del jazz sincrono, oltre composizioni originali a sottoscrizione particolare e collettiva, in questo luogo a proposito di l’improvvisazione dispositivo di discussione declinato nelle sue numerosi forme, dal jazz della uso alle sonorità del supremo ventennio di questo diverso millennio).

Parco della Musica, .com, lungomare De Coubertin, opera Studìo Borgna, ore 21

Cantautori/Angelo Branduardi, nome e chiaro a Ostia Antica

Appuntamento a proposito di la armonia di Angelo Branduardi, questa copertura a causa di duo a proposito di il pianista e polistrumentista Fabio Valdemarin, a causa di un collaborazione acustico il quale si chiama “Piano e voce” e va alla studio delle emozioni oltre profonde e delle immediate comunicazioni fra musicisti e astanti, ringraziamento alla cospetto del piano a conclusione, dispositivo il quale renderà oltre suggestive le composizioni previste a causa di schema. Branduardi e Valdemarin eseguiranno brani famosi e la minoranza conosciuti, lineamenti dagli album il quale compongono la catena “Futuro Antico” (a proposito di la quale Angelo ha ripreso suoni dei secoli passati), spoglio di obliare i cari classici. Con Valdemarin, musicante di struttura classica a proposito di ispirazione alle divagazioni pop e jazz, precisamente di Vanoni, Mannoia, Lavezzi e altri, il collaborazione sarà macchinoso: né segregato il violino e le chitarre di Angelo, obiezione il piano, l’elemento, le tastiere, la condotto di Fabio.

Teatro Romano di Ostia Antica, condotto dei Romagnoli 717, ore 21

Jazz/Doppio presentemente e futuro a proposito di Emanuele Urso Big Band

Il clarinettista e batterista Emanuele Urso, soprannominato “The King of Swing”, propone un percorso negli ’40, ciclo della transizione fra ciò swing e la notizia normale del bop, a proposito di protagonisti Charlie Parker, Wardell Gray, Fats Navarro, Charlie Christian, Dizzy Gillespie, Teddy Wilson, Benny Goodman, Art Tatum, Louis Armstrong, Charlie Shavers. Il mescolanza dei stili è qualcosa di raro, un proponimento promettente  a proposito di una sonorità unica e partiture inedite il quale escono a causa di gran da tre pianisti geniali: Tadd Dameron, Mary Lou Williams e Mel Powell. Il in relazione a set vedrà Urso alla batteria a proposito di un prossimo proponimento il quale si rifà ai quartetti di Gene Krupa degli 40′ 50’ e ’60. A derivare il batterista Armando Bertozzi a proposito di il consueto ArmanCord Trioz: il chitarrista Gabriele Giovannini e il bassista Giulio Ciani, ospiti il sassofonista Pericle Odierna e il pianista Stefano Proietti.

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, stasera e futuro, dalle ore 21

Jazz/Giulia Lorenzoni, una nottata a proposito di Cole Porter

La vocalist, artista e scrittrice Giulia Lorenzoni propone un cortesia a unico dei oltre grandi autori di canzoni, Cole Porter, sparito nel 1964 più tardi aver lasciato un di evergreen, da “Night and Day” a “Let’s Do It”. Giulia, il quale è a causa di quartetto a proposito di Tobias Nicoletti al piano, Giuseppe Civiletti al contrabbasso e Gianluca Costa alla batteria, ha pubblicato quattro dischi e libri e ha collaborato a proposito di figure del diametro del insegnante Luciano Michelini e dello accaduto del jazz Adriano Mazzoletti.

Elegance Cafè, condotto Francesco Carletti 5, elegancecafe.it, 06-57284458, ore 21.30

Swing/La Parigi degli ’30 a proposito di il violino di Menapace

Il trio del violinista Viero Menapace, a proposito di Andrea Zacchia alla chitarra e  Emanuele Rizzo alla fisarmonica, propone un percorso nella Parigi degli ’30 a proposito di un formulario considerevolmente ballabile: borgo e fondamento del sarà ciò swing a causa di tutte le salse, dal jazz manouche a quegli di stampo New Orleans e al blues. Violino, chitarra e contrabbasso a loro strumenti il quale daranno a brani “Sweet Georgia Brown”, “Lady be Good”, “Nuages”, “Carbonaro’s Blues”. Il violinista romano, a proposito di il consueto Hot Jazz Violin, promuove il consueto dispositivo integrante del jazz fin dalle sue origini.

Charity Cafè, condotto Panisperna 68, charitycafe.it, 06-47825881, ore 22

Musica/A Corviale imposizione a Gabriella Ferri di Vanessa e Egidio

La violinista e vocalist Vanessa Cremaschi e il chitarrista Egidio Marchitelli propongono il riacquisto di una copioso anima romana, quella della straordinaria Gabriella Ferri, eclissamento otto fa, nel recital “Ti Regalo Gli Occhi Miei”, sollecito concerto-omaggio presentato a causa di varie occasioni.

Corviale, Giardino del Punto ricreazione del borgo polivalente Nicoletta Campanella, condotto Marino Mazzacurati 76, input vacante

SABATO 17 SETTEMBRE

Etno Jazz/Al Parco cercare per terra e per mare feconda a proposito di Suzanne, Residenza, Perciballi e Galeazzi

Per la fiera “Una striscia di terra feconda” alle 18 arriva Suzanne, un cerchia francese , pasta da giovani musicisti (Maëlle Desbrosses, sax e nome, Pierre Tereygeol, chitarra e nome, e Hélène Duret, clarinetti) il quale propongono un jazz inverosimile, pressappoco similare alla armonia etnica, da una scontentezza folk il quale unisce una regio redazione e improvvisazione.

Poi tocca a Residenza 2022, cerchia italo-francese vittorioso del Bando Nazionale 2021, a proposito di Luca Perciballi (chitarra, elettronica), il sassofonista e vocalist Thomas De Porquery, il contrabbassista Andrea Grossi e il batterista Andrea Grillini, a proposito di un andamento di Organic Gesture (labirintiche strutture modulari, poliritmi e aggiornamenti di tecniche seriali) il quale produce strutture a cinquanta per cento fra la pezzo e la regola madrigale, un mescolanza di piccoli spunti reiterati e ipnotici da ricombinare a causa di un mestruo improvvisativo e comune.

E a recintare a causa di attrattiva c’è un trio doc maturo da Carlo Rizzo, il tamburello oltre repentino del cosmo, dal copioso Vincent Courtois al violoncello, unico dispositivo il quale nelle sue mani diventa esclusivo e pronto di oltrepassare dalla armonia classica al jazz a proposito di una placidità straordinaria, e la splendida nome viaggiante di Lucilla Galeazzi, trio il quale va innanzi tra pop e jazz. Il formulario è un resoconto delle a coloro storie musicali, da “Bella Ciao” ( la madrigale italiana oltre conosciuta al cosmo) a stornelli e saltarelli tipici del borgo Italia, da una idillio di Biagio Marin (“La Luze de oro” messa nera a causa di armonia) a una “Ninna Nanna” iscrizione da Courtois, da una madrigale calabrese, “La Muntagnella” a una ordine di tarantelle nate balli teraupetici.

Parco della Musica, .com, lungomare De Coubertin, Teatro Studio Borgna, dalle ore 18

Jazz/All’Elegance a proposito di Massimo Pirone cortesia a Nat King Cole

Il trombonista Massimo Pirone offre un proponimento dalla sua parzialità secondo il vocalist e pianista Nat King Cole (sparito nel distante 1965), imposizione obbligatorio giacché fra l’prossimo ha assorbito a tournée italiane della di Nat, Natalie Cole. Con sono sul teatro il vocalist Pierluca Buonfrate, il pianista Oliver von Essen e Carlo Battisti alla batteria.

Elegance Cafè, elegancecafe.it, 06-57284458, condotto Francesco Carletti 5, ore 21.30

Blues/Al Charity un percorso dal Mississippi a Chicago

Una Blues Night a proposito di la orchestra dei Blues Corner, ossia Luca Vaglica (nome e armonica),  Emiliano Caivano (chitarra),  Frankie Rametta (poco profondo) e Andrea Albanese (cajon). La struttura offre un percorso nella cercare per terra e per mare del blues, dal scrutatore del Mississippi fino a Chicago, a proposito di brani di autori il quale vanno da Robert Johnson e Big Bill Broonzy a Little Walter e Muddy Waters.

Charity Cafè, condotto Panisperna 68, charitycafe.it, 06-47825881, ore 22

Musica/A Corviale Raffaello Simeoni e Peppe Voltarelli

Doppio incontro a Corviale secondo il festival “Al cuore della canzone”, protagonisti Raffaello Simeoni, cantastorie e musicante, e il cantautore Peppe Voltarelli, precisamente Targa Tenco.

Corviale, Giardino del Punto ricreazione del borgo polivalente Nicoletta Campanella, condotto Marino Mazzacurati 76, input vacante

DOMENICA 18 SETTEMBRE

Musica/Al Parco “Giocajouer” a proposito di la Jazz Campus Orchestra di Massimo Nunzi

Giornata ingrossamento secondo la fiera “Una striscia di terra feconda”: la armonia a proposito di “Giocajouer”, il proponimento il quale vede a la Jazz Campus Orchestra Kids & Junior e la clarinettista francese Hélène Duret. Verranno eseguite musiche originali appropriatamente create da e da Massimo Nunzi, il quale dirige l’orchestra, a proposito di i testi dello romanziere Yann Apperry. E’ il supremo proponimento internazionale realizzato dalla Jazz Campus Orchestra.

Alle 18 le voci di Roberto Ottaviano e Serena Fortebraccio, a proposito di il piano di Benjamin Moussay, propongono “Chansons pour une autre vie”, un formulario nel significato oltre largo del traguardo: canzoni spoglio di opportunità e spoglio di limiti il quale vengono consegnate a un supposto prossimo, allo stesso modo il quale il a coloro blando e la a coloro attrattiva continuino a individuo preservati una varietà di contravveleno secondo la rifugio. Ottaviano, aura senatore della armonia pugliese nel cosmo, sceglie la nome intensa e profonda di Serena e il voglia a causa di avanzamento di Moussay secondo rassegnare a questo proponimento di idillio dolce.

E alle 21, più tardi “Passages Duet” (, a proposito di Virgilio Suieni e i clarinetti di Louis Sclavis) arriva il quartetto della contrabbassista Federica Michisanti, a proposito di Louis Sclavis al clarinetto poco profondo, Vincent Courtois al violoncello e Michele Rabbia alle percussioni. Il cerchia di Federica propone composizioni il quale mantengono una sonorità il quale attinge alla armonia colta europea e all’ jazzistica, lasciando considerevolmente intercapedine all’improvvisazione estemporanea e arricchite dal aiuto della batteria. Seguirà la immatricolazione di un scudo di creazione italiano francese secondo la Parco della Musica Records.

Parco della Musica, .com, lungomare De Coubertin, Teatro Studio Borgna, dalle ore 10.30

Rock/A Corviale a loro ‘A67, Targa Tenco 2022 secondo “Jastemma”

La orchestra degli ‘A67, napoletani di Scampia, hanno appena vinto con “Jastemma” la targa Tenco per il miglior album in dialetto, e stasera sono in concerto alla rassegna di Corviale. La formazione: il vocalist Daniele Sanzone, il chitarista Enzo Cangiano, il bassista Gianluca Ciccarelli e il batterista Mirko Del Gaudio. Il titolo del loro disco, jastemma, in napoletano non è solo la bestemmia ma anche una maledizione, e nel nostro caso è una jastemma d’frenesia il quale, nella filza di attese deluse, suona un cocciuto lauda alla , un blues dell’dedizione il quale va al di là di le ferite allora aperte di una suburbio urbana quella del memorabile senza quartiere partenopeo.

Corviale, Giardino del Punto ricreazione del borgo polivalente Nicoletta Campanella, condotto Marino Mazzacurati 76, input vacante

Jazz/Al Celio rivive, a proposito di Luca Martella, il Gaber del signor G

Dopo unico diverso vittoria torna a Roma Luca Martella a proposito di il consueto “Storie dei signor G”, ispirato e intento agli splendidi spettacoli di Giorgio Gaber e Sandro Luporini applauditi da tutta l’Italia. Luca, ringraziamento alla affinità a proposito di Giorgio e alla sua bravura di soggetto, fa rinascere la gaberiana a causa di un recital il quale prende adatto della notizia mondo secondo affrontarla, deriderla, soffrirne e allo nientemeno opportunità stabilire una riflesso entrata dispositivo di secondo le nuove generazioni. Potrete riascoltare brani e monologhi il quale hanno costituito la fandonia del teatro-canzone, “Lo shampoo”, “Torpedo blu”, “Destra-Sinistra”, “Io non mi sento Italiano”, “Qualcuno era comunista” e allo stesso modo condotto. Nello show si ride, ci si commuove, si riflette e ci si emoziona. Come a proposito di Giorgio.

Jazz & Image, Live @ Colosseo 2022, Parco del Celio, fra lungomare Parco del Celio e condotto Celio Vibenna, ore 21

Jazz/All’Elegance Cafè imposizione a Miles Davis

S’intitola “Three Miles” la serata cortesia dedicata a Miles Davis, copioso musicante, estrosità e riformatore la cui armonia segna l’proventi del jazz nell’periodo moderna. Il consueto album “Kind of Blue” del 1959 è il scudo oltre attraente della fandonia del jazz, ha collaborato a proposito di altri mostri sacri, da Charlie Parker e Dizzy Gillespie, John Coltrane e Cannonball Adderley. A rendergli un imposizione reinterpretando i cari classici oltre noti è il trio maturo da Giambattista Gioia alla condotto e al saxhorn, Emanuele Rizzo all’elemento Hammond e Andrea Bonioli alla batteria.

Elegance Cafè, elegancecafe.it, 06-57284458, condotto Francesco Carletti 5, ore 21.30

Ti piace questo Articolo? Lascia un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: